CANE - Dermatosis DRM

Dermatosis™ DRM
Dermatosis DRM

Cute

Un alimento dietetico completo per cuccioli e cani adulti per il supporto della funzione dermica in caso di dermatosi ed eccessiva perdita di peli.

Secco (1,5 kg, 3 kg e 12 kg)

VANTAGGI NUTRIZIONALI

Livelli elevati di nutrienti specifici

Numero limitato e selezionato di fonti di proteine

Livelli più elevati di acidi grassi Omega-3

COMPOSIZIONE E VALORI NUTRIZIONALI

COMPOSIZIONE

Amido di mais, farina di semi di colza*, concentrato di proteine di pisello*, proteine disidratate di aringa*, grasso animale, interiora aromatizzanti*, minerali, olio di pesce, olio di semi di colza.

*Fonti proteiche
CANINE DRM
Componenti analitici e additivi Secco
Proteina 30,0%
Oli e grassi e grezzi 18,0%
Ceneri grezze 7,0%
Fibra grezza 2,5%
EPA e DHA 1,1%
Acidi grassi Omega 3 1,4%
Acidi grassi Omega 6 2,3%
Additivi nutrizionali Secco
Vitamina A 30000 UI/kg
Vitamina D3 1000 UI/kg
Vitamina E 350 UI/kg
Solfato ferroso monoidrato 275 mg/kg
Iodato di calcio anidro  3,5 mg/kg
Solfato rameico pentaidrato 55 mg/kg
Solfato manganoso monoidrato 110 mg/kg
Solfato di zinco monoidrato 465 mg/kg
Selenito di sodio 0,32 mg/kg
Con antiossidanti

RAZIONE GIORNALIERA RACCOMANDATA E MODALITÀ D'USO

Razione giornaliera: vedere tabella. Per cani oltre i 70 kg di peso: somministrare ulteriori 30g di alimento, per ogni 5 kg di peso corporeo in più. Il periodo d’uso raccomandato è fino a 2 mesi. Si raccomanda di chiedere il parere di un Medico Veterinario prima dell’uso oppure prima di estendere il periodo di impiego. Si raccomanda acqua a volontà.

 

CRESCITA CUCCIOLI - ETÀ IN MESI
Peso del cane da adulto (kg) 1.5 4 6 9 12
Razione giornaliera (g)
2,5 35 55 65 adulto adulto
5 60 85 75 75 adulto
10 80 125 150 150 adulto
15 85 160 200 215 adulto
25 100 225 300 355 365
35 110 265 365 495 525
45 125 280 410 605 650
 
Razione giornaliera (g)
Peso corporeo (kg) Razione giornaliera (g)
2,5 65
5 105
10 170
15 225
25 315
35 395
45 470
70 630

ALTRI PRODOTTI DA PRENDERE IN CONSIDERAZIONE:
Canine HA

INFORMAZIONI VETERINARI

GESTIONE NUTRIZIONALE DEI DISTURBI CUTANEI NEL CANE

Le dermopatie canine rappresentano una buona percentuale delle patologie riscontrate negli ambulatori veterinari. La nutrizione riveste un ruolo vitale nella gestione di questi disturbi:
  • Alcuni casi sono associati ad allergie alimentari, e sono pienamente sensibili alla nutrizione.
  • La dieta è in grado di modificare in misura considerevole le risposte infiammatorie e di influire quindi sulle dermopatie allergiche e pruriginose, qualunque ne sia la causa.
  • La dieta è cruciale per apportare le sostanze nutritive necessarie a preservare l'integrità della barriera epidermica e a ottimizzare la cicatrizzazione cutanea.
ALLERGIE ALIMENTARI
  • All'allergia o ipersensibilità alimentare sono attribuiti fino al 23% dei casi di dermatite allergica non stagionale.
  • Gli allergeni più diffusi nei cani sono il manzo, i latticini e il frumento (che insieme sarebbero responsabili di circa i 2/3 dei casi), seguiti da pollo, uova, agnello e soia.
  • Le diete a base di pesce e bassa antigenicità sono state usate con esito soddisfacente per la diagnosi e il trattamento delle allergie alimentari canine, poiché il pesce è stato raramente sospettato di causare reazioni allergiche.
COMUNI ALLERGENI ALIMENTARI
Questo grafico riporta i test allergologici a un solo ingrediente usati più di frequente e la percentuale di reazioni positive tra 58 cani allergici. Oltre la metà dei cani ha reagito a più di una fonte proteica.



Riferimenti bibliografici:
Carlotti DN, et al. Vet Derm 1990; 1:55.
Jeffers JG, et al. JAVMA 1996; 209:608.
 
ALTRE DERMATITI ALLERGICHE
  • La dermatite atopica è una malattia cutanea a predisposizione genetica con reazioni di ipersensibilità agli allergeni presenti nell'ambiente, come pollini, muffe e polvere.
  • L'atopia interessa probabilmente dal 3 al 15% della popolazione canina, ma buona parte dei cani colpiti presenta anche un'allergia alimentare (fino al 30% dei casi) o un'allergia alle pulci (fino all'80% dei casi).
  • La dermatite allergica da pulci è il disturbo da ipersensibilità cutanea più diffuso nei cani, ma le allergie multiple (pulci, atopia, alimentari) sono di comune riscontro.
 
LE ALLERGIE MULTIPLE E LA “SOGLIA ALLERGICA”
Le allergie multiple caratteristiche di molti cani affetti da dermatosi allergiche sembrano avere un "effetto cumulativo", inducendo le manifestazioni cutanee una volta raggiunta una certa "soglia" di tolleranza. Ne consegue che il trattamento di una determinata allergia (ad es., quella alimentare) può neutralizzare la "soglia allergica" tanto da impedire che i segni delle allergie concomitanti si manifestino.



 
PRURITO E INFIAMMAZIONE NON ASSOCIATI AD ALLERGIE ALIMENTARI
Indipendentemente dall'azione esercitata dagli allergeni alimentari, gli acidi grassi Omega-3 a lunga catena assunti con la dieta possono influire notevolmente sul prurito e l'infiammazione cutanea nelle dermatiti allergiche e pruriginose:
  • Gli acidi grassi Omega-3 a lunga catena, come EPA e DHA, vengono incorporati nelle membrane cellulari dove sostituiscono parte dell'acido arachidonico.
  • Durante l'infiammazione, EPA e DHA competono con l'acido arachidonico contendendosi il ruolo di substrato per la sintesi degli eicosanoidi, portando alla produzione di minori quantità di eicosanoidi proinfiammatori e di maggiori quantità di mediatori meno o non infiammatori.
 
VANTAGGI CLINICI DERIVANTI DALL’USO DI CANINE DRM DERMATOSIS
PURINA® PRO PLAN® VETERINARY DIETS DRM Dermatosis™ è una dieta formulata per contrastare le dermatosi canine attraverso:
  • Un numero molto limitato di fonti proteiche inconsuete (aringa, semi di semi di colza e piselli), espressamente scelte per limitare al minimo il rischio di reazioni avverse al cibo.
  • Elevate concentrazioni di acidi grassi Omega-3 a lunga catena (per controllare l'infiammazione) e di acidi grassi Omega-6 (per favorire una sana barriera epidermica).
  • Elevali livelli di proteine di eccellente qualità per stimolare le capacità di cicatrizzazione e rigenerazione cutanea, la produzione di fibroblasti e la sintesi di collagene.
  • L'aggiunta di micronutrienti per rafforzare la barriera epidermica e le difese immunitarie, tra cui prolina, glicina, lisina, arginina, zinco, acidi grassi Omega-6 e vitamina A.
 
  1. Tapp T, Griffin C, Rosenkrantz W, et al. Comparison of a commercial limited-antigen diet versus home-prepared diets in the diagnosis of canine adverse food reaction. Vet Therapeutics 2002; 3:244-251.
  2. Roudebush P. Adverse reactions to food: a clinical nutritionist's perspective. Proc 14th meeting of the American College of Veterinary Dermatology. 1998. pp 69-75.
  3. Campbell KL. Fatty acid supplementation and skin disease. Vet Clin N Am Small Anim Pract 1990; 20:1475-1486.
  4. Remillard RL. Omega-3 fatty acids in canine and feline diets: A clinical success or failure? Vet Clin Nutr 1993; 5:6-11.
  5. Rink L, Kirchner H. Zinc-altered immune function and cytokine production. J Nutr 2000; 130:1407S-1411S.
  6. Ihrke PJ, Goldschmidt MH. Vitamin A responsive dermatosis in the dog. J Am Vet Med Assoc 1983; 182:687-690.